Il grande ritorno del Natale di Jesolo

Conto alla rovescia per il grande ritorno del Natale a Jesolo. Dopo lo stop dell’anno scorso, la città torna ad animarsi nel periodo delle festività con molte e diverse iniziative. Un programma articolato, pensato per soddisfare grandi e piccoli ed ogni palato, con proposte consolidate e nuove idee pensate per rendere le festività un momento ricco e sereno da trascorrere in compagnia. Le varie iniziative animeranno Jesolo dal 27 novembre al 9 gennaio 2022, con Jesolo Sand Nativity in programma fino al 6 febbraio.

La principale novità di quest’anno è rappresentata dal trasferimento di Jesolo Sand Nativity da piazza Marconi a piazza Trieste. Il nuovo presepe di sabbia occuperà una superficie complessiva di 750 metri quadrati, dove 15 scultori professionisti provenienti da tutto il mondo daranno forma a “La sabbia dei miracoli” partendo da 1.000 tonnellate di rena. Altra importante novità sarà rappresentata dal grande angelo in legno di Vaia che accoglierà all’ingresso i visitatori. L’opera, realizzata nel suo studio dallo scultore Marco Martalar, artista di Asiago vincitore di numerosi premi e riconoscimenti internazionali, sarà alta 4 metri e del peso di circa 150 chilogrammi. Ogni centimetro è composto da materiale ligneo proveniente dai boschi distrutti dalla tempesta Vaia. Piazza Marconi manterrà comunque il suo legame con le sculture di sabbia grazie alla grande scultura dedicata al Natale plasmata da 3 artisti russi.

Ma non ci saranno solo legno e sabbia. In Piazza I Maggio, nel centro storico, un gruppo di scultori italiani, specializzati nel trasformare il ghiaccio in opera d’arte, realizzerà un presepe di 15/20 statue a grandezza naturale. La Natività, i magi, i pastori e tutti gli altri personaggi troveranno spazio in una teca refrigerata di 65 metri quadrati, con un fronte lineare di 14 metri, mantenuta ad una temperatura interna di 12 gradi. Il team costituisce l’accademia Italiana Ghiaccio Artistico ed è guidato da Francesco Falasconi, maestro intagliatore che ha al suo attivo numerosissimi riconoscimenti, e che ha formato una squadra di artisti che si sono “esibiti” in diversi luoghi d’Italia. Tra gli artisti Francesco Carrer e Matteo Renato.

Tornano poi gli appuntamenti ormai tradizionali con Jesolo Christmas Village e le sue casette con oggettistica e prodotti enogastronomici e le prelibatezze al cacao del “Paese di Cioccolato”, quest’anno allestito in piazzetta Casa Bianca. Piazza Carducci accoglierà un pacco regalo e un albero di Natale gigante, mentre il cielo di piazza Drago sarà illuminato da una stella cadente illuminata di 4 metri accanto a un altro albero decorato. A calare la città nell’atmosfera del Natale sarà l’accensione del Mare di Luci in programma sabato 20 novembre.

“L’anno scorso abbiamo dovuto rinunciare a un grande Natale per Jesolo, ma la macchina organizzativa non si è mai fermata e ora siamo pronti a offrire ai nostri cittadini e a tutti gli ospiti che verranno a trovarci, uno spettacolo meraviglioso – ha dichiarato il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. Abbiamo pensato a più eventi, vestendo la città a festa in ogni suo angolo, con il desiderio di regalare a tutti un Natale veramente magico”.

“Dopo l’impossibilità di festeggiare il Natale a Jesolo come ci eravamo abituati, tornano quest’anno le proposte di Jesolo Christmas Village per il quinto anno e del Paese di Cioccolato che sono sicuro saranno ancora una volta un grande successo, confermandosi come due dei momenti più attesi – ha spiegato l’assessore al Commercio e Attività Produttive della città di Jesolo, Alessandro Perazzolo -. In questo progetto abbiamo creduto con forza, e assieme a Xmas Eventi non ci siamo mai fermati per offrire a tutti i suoi visitatori un evento, se possibile, più bello che mai perché ne abbiamo bisogno. Nel corso di questi anni il progetto è cresciuto, arrivando a coinvolgere tutta la città, e quest’anno proponiamo alcune grandi novità come il Presepe di ghiaccio di piazza I maggio e la nuova scultura di sabbia in piazza Marconi, il tutto collegato dal servizio di trenini tra centro storico e lido. Siamo sicuri che chi visiterà Jesolo a Natale si emozionerà. Un ringraziamento speciale va alle attività commerciali e ai Comitati, che continuando ad aprire sostengono il percorso di allungamento della stagione”.

“Jesolo Sand Nativity ha conquistato negli anni un pubblico sempre crescente, una popolarità e un affetto che ci ha spinti a pensare più in grande – ha commentato l’assessore della Città di Jesolo, Flavia Pastò -. Da qui l’idea di trasferire quest’anno il presepe di sabbia in piazza Trieste, dove gli artisti che, quasi come per magia, plasmano la sabbia, avranno a disposizione una superficie doppia per dare forma ai miracoli di Gesù”.