Era il dicembre 2017 quando il Patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, ricevette dal Sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, i progetti per realizzare un sogno: portare le sculture di Jesolo Sand Nativity in Piazza San Pietro a Roma.

Questa ambiziosa sfida, abbracciata con entusiasmo dal Vaticano, nei prossimi mesi vedrà la macchina organizzatrice del Comune di Jesolo al lavoro per la realizzazione di questa grande opera religiosa, capace di emozionare grandi e piccini.

Il confronto con le dimensioni ciclopiche della piazza del Bernini, il presentarsi di fronte al pubblico mondiale dei fedeli, l’impegno logistico per trasportare le migliaia di tonnellate di sabbia necessarie, sono tutti compiti ardui, ma che ci affascinano proprio per la loro difficoltà.

L’obiettivo finale è chiaro: realizzare il più importante presepe di sabbia della cristianità nel centro di Roma per offrire a chi ama il Natale momenti di autentica e gioiosa contemplazione.