Consegnati gli assegni di beneficenza di Jesolo Sand Nativity 2017

Nella sala di rappresentanza del municipio di Jesolo si è svolta stamattina la cerimonia di consegna da parte del sindaco Valerio Zoggia degli assegni alle associazioni beneficiate dalla XVI edizione di Jesolo Sand Nativity.

L’evento si inserisce in una consolidata tradizione che fa della solidarietà una delle caratteristiche peculiari del presepe di sabbia jesolano; infatti, a partire dall’edizione 2004, l’amministrazione comunale devolve parte del ricavato ad iniziative benefiche sul territorio e all’estero.

Fino alla penultima edizione sono stati donati un totale di oltre 730 mila euro, mentre il ricavato del presepe 2017 ammonta a 32 mila euro, che sono stati suddivisi tra 7 diverse iniziative, di cui 3 all’estero, 3 che riguardano la comunità di Jesolo e una nazionale.

Le prime vedono coinvolti progetti in Mozambico, Colombia e Guinea, per la costruzione rispettivamente di un pozzo, un centro sociale e un centro educativo.

Nel territorio di Jesolo, inoltre, sono state finanziate l’Associazione Volontari Ospedalieri per l’acquisto di un casco refrigerante per l’umanizzazione del trattamento chemioterapico, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per le spese di carburante di un mezzo di trasporto specifico per i malati oncologici, il Fondo di sostegno e azioni di rilancio dell’amministrazione comunale.
A livello nazionale è infine stato finanziato il fondo Telethon, che si occupa di sostenere la ricerca sulle malattie genetiche rare.

Assegno-Beneficenza-Cartagena-Sand-Nativity